Autorizzazioni di sicurezza

Per poter gestire e far funzionare un'infrastruttura ferroviaria, il gestore dell'infrastruttura, su richiesta del legale rappresentante, deve ottenere un'Autorizzazione di Sicurezza.

Il rilascio dell'Autorizzazione di Sicurezza da parte dell'Agenzia è regolamentato dal Decreto Legislativo 10 agosto 2007, n. 162, che recepisce la Direttiva 2004/49/CE.

L'autorizzazione di Sicurezza può contenere limitazioni e/o prescrizioni per parti limitate dell'infrastruttura e comprende:

a) l'autorizzazione che attesta l'accettazione del Sistema di Gestione della Sicurezza del gestore dell'infrastruttura;

b) l'autorizzazione che attesta l'accettazione delle misure adottate dal gestore dell'infrastruttura per soddisfare i requisiti specifici necessari per la sicurezza della progettazione, della manutenzione e del funzionamento dell'infrastruttura ferroviaria, compresi, se del caso, la manutenzione e il funzionamento del sistema di controllo del traffico e di segnalamento.

L'Autorizzazione di Sicurezza ha validità di cinque anni ed è rinnovata a richiesta del gestore dell'infrastruttura. Essa è aggiornata parzialmente o integralmente ogniqualvolta sono apportate modifiche sostanziali all'infrastruttura, al segnalamento o alla fornitura di energia ovvero ai principi che ne disciplinano il funzionamento e la manutenzione.

 

Autorizzazioni di Sicurezza rilasciate da ANSF

2014