Verificatori Indipendenti di Sicurezza

Verificatori indipendenti di sicurezza (art. 3 comma 1 lettera i) Decreto legislativo 10 agosto 2007 n. 162)

"Organismi incaricati di valutare la conformità di un componente ai requisiti di omologazione relativi alla sicurezza ad esso applicabili e l'idoneità all'impiego dello stesso, e/o di istruire la procedura per l'omologazione"

Elenco:

Procedura per la qualifica:

L'Agenzia, nelle more della definizione delle modalità per la qualificazione dei Verificatori indipendenti di Sicurezza ai sensi dell'articolo 6 comma 2 lettera r) del decreto legislativo del 10 agosto 2007, n. 162, ha riconosciuto idonei allo svolgimento delle funzioni di "Verficatore indipendente di sicurezza"gli Organismi Notificati dal Ministero dei Trasporti italiano ai sensi delle direttive europee sull'interoperabilità ferroviaria 96/48/EC e 2001/16/EC come modificate dalla direttiva 2004/50/EC.

Tale scelta è stata motivata dalla necessità di garantire la continuità nelle attività in corso, tenendo conto del nuovo quadro normativo delineatosi a seguito del decreto legislativo del 10 agosto 2007, n. 162.

Vengono ora rese note le modalità per la qualificazione dei Verificatori indipendenti di Sicurezza, dove sono individuati i requisiti per la qualifica dei VIS, nonchè le modalità di svolgimento del processo di qualifica.

Linee Guida per la qualifica dei VIS rev. 01 del 9/07/2012

4° incontro periodico ANSF - VIS del 09/06/2014